Simona De Rosa

“With respect to Ella”

Simona De Rosa rappresenta una delle voci più eclettiche e versatili del panorama jazz internazionale. 

Da diversi anni risiede a New York dove si esibisce regolarmente sui palchi dei jazz club, teatri e festival mantenendo parallelamente la sua regolare attività artistica in Europa. 

Diversi sono stati i riconoscimenti in campo artistico e sociale. 

Nel 2009 viene premiata da Franco Piana come vincitrice assoluta del concorso per cantanti di Big Band alla Casa del Jazz. Lo stesso anno vince la borsa di studio Dennis Inrwin durante i seminari di Laurino Jazz ed è finalista del concorso internazionale Voicingers in Polonia. 

Si trasferisce nel 2013 negli Stati Uniti per conseguire il Master in Jazz Performace al Queens College; dopo poco Simona produce ed organizza un concerto con 60 musicisti (orchestra sinfonica e combo jazz) nel teatro LeFreak Concert Hall; durante la stessa serata viene premiata dal sindaco di Nassau Country Ed. Mangano e dall’ AIAE Association per la divulgazione della musica italiana negli USA e per la costante attività artistica nella comunità italo-americana.

Collabora attivamente con Randall Keith Horton ed è solista dell'orchestra da lui diretta in tributo a Duke Ellington col progetto "Brown, Black and Beige".

Ogni anno rappresenta la regione Campania durante il Columbus Day per il “Columbus Citizen Foundation” in diretta nazionale per ABC7. RAI Community nel 2013 le ha dedicato un servizio girato nel famoso jazz club Zinc Bar. Dal 2014 è ambasciatrice della Regione Campania nel Mondo. 

Il suo percorso artistico comincia durante gli anni dell’adolescenza con la studio del pianoforte e della scoperta della voce e delle sue infinite possibilità di esprimere l’arte attraverso questo strumento. Collabora con musicisti di spicco nazionale con diverse formazioni, dal quartetto all'orchestra jazz. 

Nel 2015 incide “Waves”, suo album di debutto per lʼetichetta discografica Picanto Records. L' album, concepito e maturato durante i live viene registrato insieme a Michele Di Martino, Tommaso Scannapieco e Luigi Del Prete. Il disco è valorizzato ed impreziosito dalla presenza di uno dei sassofonisti più apprezzati sulla scena musicale europea: Daniele Scannapieco. Viene presentato Italia e allʼ estero (USA, Germania).

Parallelamente agli studi musicali, Simona approfondisce gli quelli in scienze della terra conseguendo una laurea in geologia. Due passioni confluite in un unico progetto durante una recente performance alle Nazioni Unite di New York per la Conferenza Mondiale sullo sviluppo sostenibile degli oceani. 

Da anni collabora con musicisti jazz di fama internazionale quali Daniele Scannapieco, Benito Gonzalez, Edsel Gomez, Ronnie Burrage, John Di Martino, Jerry Weldon, Edward Perez, Tommaso Scannapieco, Gennaro Esposito, Michele Di Martino, Luigi Del Prete. Michael Valeanu, Wayne Tucker e tanti altri, mentori e colleghi. 

È in lavorazione il suo quarto album in co-produzione artistica con il batterista americano Ronnie Burrage.

Simona De Rosa (voce)

La MJF Jazz Orchestra:
Fulvio Chiara (tromba)
Gianfranco Marchesi (trombone)
Valerio Signetto (sax alto)
Luca Biggio (sax tenore)
Dario Cecchini (sax baritono)
Michele Di Martino (pianoforte)
Tommaso Scannapiego (contrabbasso)
Luigi Del Prete (batteria)

Sabato 28 Ottobre 2017, ore 21

pJAZZa Vittorio Emanuele II – Moncalieri